martedì 3 gennaio 2012

Termini di ricerca 2011


Una delle cose più divertenti del tenere un blog - molti blogger potranno sicuramente confermarlo - è curiosare tra i termini di ricerca che hanno portato visitatori alla propria pagina.

In poche parole: un utente scrive un termine di ricerca su Google, Bing o motori di ricerca similari, e come per magia va a finire sul nostro blog o sito internet.

Parlando del mio caso specifico, la cosa diventa ancora più interessante se consideriamo che difficilmente il mio blog appare tra i primi risultati nelle varie ricerche, a meno che non si cerchi qualcosa veramente di nicchia, che si può trovare solo tra i miei post. Nonostante questo, pare vi sia comunque qualche utente che fa delle ricerche talmente approfondite da andare oltre alla prima pagina di risultati, affacciandosi talvolta addirittura alla terza o quarta, dove appunto finisce per imbattersi ne "il Sopravvalutato".

In prima posizione per il 2011, primo anno di attività del mio blog (che compie gli anni il 9 marzo!), c'è la chiave di ricerca "save the children truffa". Il che mi dispiace anche, se si considera che nel mio post non sostenevo che il fatto che l'omino di Save The Children venisse a casa tua fosse una truffa, quanto che magari come approccio non fosse uno dei migliori, considerando che molte truffe avvengono appunto tramite il porta a porta. Ma tant'è... la prossima volta presteranno più attenzione, prima di mandare stagisti in giacchettino fosforescente a suonare i campanelli.

Seguono poi alcune ricerche di carattere politico, con le chiavi "scheda elettorale politiche 2006" e "elezioni comune di cento". Quello delle elezioni del comune di Cento è in effetti uno dei post più letti del mio blog, dopo quello sul reticolo di strade del Lido di Spina, che credo e spero avrà un'impennata con l'arrivo della sua prima estate :)

Al terzo posto, ma in rapida ascesa, si piazza un post che mi ha reso molto felice, almeno quanto mi sta rendendo felice il numero di persone che lo stanno leggendo a seguito di ricerche su internet. La chiave di ricerca principale è "trovato sperma nel kebab", e il post relativo è chiaramente "Kesperma"!  Che emozione, quando tra qualche anno sarà ricordato come "il Paolo Attivissimo dello sperma nei kebab"!

Esilaranti sono anche alcune varianti di questa ricerca, come "kebab è vero che contiene sperma?" o "sperma umano nelle salse dei kebab", fino ad arrivare alla localizzazione della questione, con "torino sperma kebab". Una mole di sperma in città.

Non sono da sottovalutare, infine, alcuni termini di ricerca più sporadici, quasi unici, sia come ricorrenza che come fantasia:

"questo mezzo di comunicazione" (cosa fa???)
"eleonora pedron intimo" (di questo ne vado fiero...)
"sopravvalutazione immobili palermo 400%" (un grande problema della società odierna...)

ma soprattutto

"fare le previsioni del tempo senza mutande"

...che tempo di merda (oppure, sono previste due gocce...)!

1 commento:

  1. Ottimo, sono davvero divertenti e grazie per la visita sulla mia pagina di FB:-)

    RispondiElimina